PROGETTO BANCA CARIPE: Sede centrale di Corso Vittorio Emanuele, Pescara.

Incaricata dalla Banca Caripe, Marina Giordani ha curato la direzione artistica della ristrutturazione e dell’arredo della Sede Centrale, in collaborazione con l'architetto Gaetano Colleluori e l’artista Omar Galliani che, sulla base di un progetto d'arte totale dedicato a Gabriele D'Annunzio, è stato chiamato a lavorare sul luogo per il disegno dei pavimenti in seminato, delle ringhiere in ferro battuto e degli encausti, eseguiti direttamente sulle pareti dall'artista stesso.
E’ stato inoltre curato l'arredo, attraverso la scelta di oggetti d'antiquariato e di altre opere d'arte, alcune delle quali realizzate appositamente per lo spazio destinato.


Staff

Progettazione e direzione artistica: Marina Giordani
Progetto artistico, realizzazione encausti e altri interventi: Omar Galliani
Progetto architettonico e direzione lavori: Arch. Gaetano Colleluori
Ufficio tecnico della Banca: Geom. Lino Mazziotti, Geom. Franco Tafuri, Arch. Maria Luisa Braga


Pubblicazioni

Palazzo Caripe – Una banca anche per sognare: volume che illustra il lavoro di arte integrata realizzato nella sede centrale della banca Caripe. I testi di Cristina Acidini Luchinat, Fabio Isman, Omar Galliani e Marina Giordani sono accompagnati dalle bellissime immagini degli interni ritratti dal fotografo Aurelio Amendola.


Premi

Nel 1996 il progetto vince il premio biennale di architettura La Banca Numero Uno indetto da Tecnobanca. Tra oltre settanta progetti invitati il lavoro della sede centrale della banca Caripe si aggiudica questo ambito premio, selezionato da una qualificata giuria internazionale presieduta dal Presidente Philip Lambert della Banque de Bruxelles, da Andrea Giochetta, direttore generale della Deutsche Bank, e coordinata dall'architetto Laura Villani. Tra i membri della giuria anche gli architetti Emilio Ambasz, Uwe Nienstedt (Studio Norman Foster), Michele De Lucchi, Rafael Vinoly e Emilio Pizzi (Studio Mario Botta).